Nazioni in fuga. Alla ricerca dei prossimi miracoli economici

Ruchir Sharma ci accompagna per il mondo alla ricerca dei nuovi mercati emergenti che faranno le fortune degli investitori. Quali sono le mete migliori?

Il libro, rivolto agli investitori più lungimiranti, permette di avere una visione nuova e aggiornata sui cosiddetti mercati emergenti. Alla ricerca delle nuove nazioni che vivranno da protagoniste nel mondo.

Scheda libro e prezzo su Amazon: Nazioni in fuga. Alla ricerca dei prossimi miracoli economici

Nazioni in fuga. Alla ricerca dei prossimi miracoli economici

Nazioni in fuga. Alla ricerca dei prossimi miracoli economici
Nazioni in fuga. Alla ricerca dei prossimi miracoli economici

Il libro Nazioni in fuga. Alla ricerca dei prossimi miracoli economici è suddiviso in 14 capitoli, più un epilogo finale con dati macro-economici e mappe delle aree del mondo di interesse.

L’autore è Ruchir Sharma, un esperto gestore di portafogli dedicati ai mercati emergenti, e voce di riferimento e collaboratore di diverse testate di fama mondiale, quali The New York Times, The Washington Post, The Wall Street Journal, Financial Times.

Nel capitolo introduttivo si parla di cosa significa mercato emergente e, come breve excursus storico, si racconta dei miracoli economici del passato, rivelandone i segreti, i limiti e gli orizzonti temporali con cui è bene investirci.

Alla ricerca dei nuovi BRIC, acronimo che raccoglie le iniziali di Brasile, Russia, India e Cina, l’autore esamina tutta una serie di nuove aree mondiali meno considerate, ma che, dati alla mano, potranno essere fondamentali per l’economia degli anni a venire.

Ruchir Sharma, oltre a fornire una previsione basata su alcuni indici macro-economici di interesse, segue un approccio molto più pragmatico: da anni ha scelto di visitare (almeno una settimana ogni mese) tutti i paesi di cui scrive, cercando di carpirne le potenzialità e le debolezze.

Ogni capitolo successivo nel libro è dedicato ad un paese di interesse: a vecchie promesse ormai in decadenza e a nuove realtà che renderanno molto orgogliosi gli investitori (oggi è semplicissimo, con fondi ed ETF, puntare su aree geografiche anche lontane).

A chi è rivolto

Ad ogni investitore che voglia diversificare il suo portafoglio, in ottica di medio e lungo termine. Anche l’orizzonte di investimento ottimale è esaminato e valutato nel libro.

Ad ogni appassionato di geopolitica e macro-economia.

L’obiettivo del libro, stando alle testuali parole dell’autore, è rispondere alla domanda: “Dove andranno i soldi?”.

Conclusioni

Seguendo alcune semplici indicazioni, è possibile intuire le potenzialità di alcuni mercati. Il libro rivela, con l’ausilio di chi ha vissuto sul campo, i punti di forza delle nazioni che verranno alla ribalta mondiale nei prossimi anni.

Se avete letto il libro fateci sapere il vostro punto di vista nei commenti.

Scheda libro e prezzo su Amazon: Nazioni in fuga. Alla ricerca dei prossimi miracoli economici

  
  
  

Aggiungi commento